Nikon FM2n & 28mm f2.8 AIS

Dopo tanto, ho ritirato l’ultimo rullino, un Rollei Retro 400s, fatto con la Nikon FM2n e l’ottimo 28mm AIS, sviluppato in laboratorio. Tra scatole e scatoloni per il trasloco, ho preferito farlo sviluppare…

Certo che l’analogico non perdona e, complice l’esposizione semi-spot della FM2, parecchie foto sono venute sottoesposte. D’altronde il 28 è pur sempre un grandangolare e dove c’è parecchia luce nell’inquadratura (come il cielo) le ombre vengono, di conseguenza, chiuse parecchio…

Nessuna esposizione “Matrix”, nessun “D-Lighting” e soprattutto nessuna post! Questa è la fotografia analogica… se sbagli, sei fregato.

Rullino iniziato a Dicembre a Montevecchia e ultimato ad Aprile a Pusiano.

Annunci

3 commenti

  1. Eppure, dopo i primi rullini, si ritorna a valutare la luce senza supporti, a occhio, a sensazione…. Allora torna il piacere di decidere e non di essere attore passivo nella dinamica dello scatto. E sapere, con buona approssimazione se la foto c’è… Anche senza il maledetto display

    Piace a 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...